Parco Pinocchio

Parco Pinocchio

Il parco “Terme Campione” prende il nome da un antico stabilimento termale che sorgeva nella zona, a ridosso della strada Lungoirno, in fase di ultimazione, e della costruenda Cittadella Giudiziaria.
È comunemente chiamato “Parco Pinocchio” per la presenza di una statua in bronzo di Pinocchio, realizzata dall’artista Antonio Petti.

L’ingresso principale è sottolineato da una monumentale fontana, da un pergolato di glicini, da palme e da un sistema di illuminazione artistica.
Il parco si sviluppa lungo un viale principale da cui si diramano tutti i percorsi secondari, che danno accesso al prato e all’area destinata alle attività libere.

Parco Pinocchio

Il Parco Pinocchio è dotato di un’area attrezzata con giochi per bambini. Un grande anfiteatro, costruito al centro dell’oasi verde, ospita manifestazioni e attività di animazione destinate ai più piccoli.

Al centro è stata realizzata una piazzetta con una fontana; attiguo alla scuola “G. Costa” sono stati invece innalzati un pergolato in legno ed un nuovo muro di recinzione per la sicurezza dei più piccoli.

Un edificio dall’architettura perfettamente integrata all’ambiente circostante ospita il punto ristoro, i servizi e una sala polifunzionale destinata a diverse attività.

La gestione del Parco è affidata alla società Salerno Solidale, particolarmente attenta alle esigenze dei bambini, degli anziani e dei disabili. La società organizza veri e propri cartelloni di iniziative in occasione del Natale, del Carnevale, della Pasqua e per allietare l’estate salernitana.
Momenti di festa e di aggregazione vengono programmati anche in occasione dell’arrivo della primavera e della festa della mamma.

Sede
Quartiere: Terme Campione
Ingressi: Piazza Montpellier – Lungoirno

Orari d’apertura
da ottobre ad aprile dalle ore 8.00 alle ore 20.00; da maggio a settembre fino alle ore 23,00

Commenti chiusi